Mercoledì 17 maggio alle 21.05 “Avanti il prossimo” con Piero Badaloni.

Dopo aver parlato di mafia, nella sedicesima puntata si affronta un’altra piaga che affligge l’Italia da nord a sud: il gioco d’azzardo. Secondo gli ultimi dati AAMS riferiti al 2016, il business complessivo dell’azzardo ammonta a 96 miliardi di euro, con oltre 800 mila giocatori patologici e 1.7 milioni di persone potenzialmente a rischio. Tra gli ospiti, il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze Pier Paolo Baretta, Don Armando Zappolini, Presidente CNCA/Campagna “Mettiamoci in gioco”, l’attore Patrizio Rispo, il sindaco di Campobasso Antonio Battista e la testimonianza di Paola Greco, figlia di un giocatore ludopatico. In collegamento da Benevento, Caterina Dall’Olio con Angelo Moretti, coordinatore della Caritas di Benevento con alcuni edicolanti (già ribattezzati “gli eroi sociali”) che hanno deciso di dire no al gioco d’azzardo e, da Milano Marco Dotti, coordinatore del movimento NO SLOT. Tra i reportage, il servizio di Antonella Ferrara sulla Casa del Giovane, comunità di accoglienza per giovani con problemi di dipendenza da gioco di Pavia, città denominata dal New York Times come capitale del gioco d’azzardo, con una media di una slot machine ogni 104 abitanti. In chiusura di puntata, un’intervista faccia a faccia con lo storico dell’arte Philippe Daverio.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0