Papa Francesco a San Giovanni Rotondo, la visita a Casa Sollievo della Sofferenza e la Santa Messa

Sabato 17 marzo 2018

Partito da Pietrelcina, l’elicottero con a bordo Papa Francesco, è atterrato nel campo sportivo “Antonio Massa” di San Giovanni Rotondo. Al suo arrivo, il Pontefice è stato accolto dall’ arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo,  mons. Michele Castoro, e dal sindaco Costanzo Cascavilla. Poi il  trasferimento  in papamobile all’ ospedale Casa Sollievo della Sofferenza sul piazzale del quale Papa Francesco ha salutato e benedetto gli ammalati affacciati alle finestre e i fedeli presenti.

Al suo arrivo al poliambulatorio “Giovanni Paolo II”  viene accolto dal dott. Domenico Crupi, direttore generale di Casa Sollievo della Sofferenza e si reca in visita ai bambini degenti nel reparto di Oncoematologia Pediatrica.

Al termine della visita, il Papa raggiunge il santuario di Santa Maria delle Grazie dove è accolto dal ministro provinciale dei Cappuccini padre Maurizio Placentino, dal guardiano padre Carlo Laborde, e dal rettore padre Francesco Dileo.

Nel Santuario, dopo aver salutato la Comunità religiosa dei Cappuccini, il Santo Padre ha sostato in preghiera davanti al corpo di San Pio da Pietrelcina e al Crocifisso delle stimmate.

Sul sagrato della chiesa di San Pio, Papa Francesco ha presieduto la Santa Messa, sviluppando la sua omelia intorno a tre parole che emergono dalle Letture bibliche : preghiera, piccolezza, sapienza.