Papa Francesco e il Festival delle Famiglie nell’Aula Paolo VI [Video]

#WMOF22

“Quando un uomo e una donna s’innamorano, Dio offre loro un regalo: il matrimonio. Un dono meraviglioso, che ha in sé la potenza dell’amore divino: forte, duraturo, fedele, capace di riprendersi dopo ogni fallimento o fragilità”. Lo ha detto Papa Francesco nell’Aula Paolo VI durante il Festival delle Famiglie intitolato “The beauty of family” che ha aperto il X Incontro mondiale delle famiglie (22-26 giugno 2022).
“Il matrimonio – ha aggiunto il Papa – non è una formalità da adempiere. Non ci si sposa per essere cattolici “con l’etichetta”, per obbedire a una regola, o perché lo dice la Chiesa; ci si sposa perché si vuole fondare il matrimonio sull’amore di Cristo, che è saldo come una roccia”.

Il Pontefice si è inoltre rivolto a una madre e una figlia fuggite dalla guerra in Ucraina: “Vi ringraziamo perché non avete perso fiducia nella Provvidenza, e avete visto come Dio opera in vostro favore anche attraverso persone concrete che vi ha fatto incontrare: famiglie ospitali, medici che vi hanno aiutato e tanti altri uomini dal cuore buono. La guerra vi ha messe di fronte al cinismo e alla brutalità umana, ma avete incontrato anche persone di grande umanità. Il peggio e il meglio dell’uomo! È importante per tutti non rimanere fissati sul peggio, ma valorizzare il meglio, il tanto bene di cui è capace ogni essere umano, e da lì ripartire”.

Papa Francesco ha infine ringraziato per la bella testimonianza Zakia la moglie di Luca Attanasio, l’ambasciatore italiano ucciso in un attentato in Congo: “Nella vostra famiglia si esprime l’ideale della fratellanza. Oltre che essere marito e moglie, voi avete vissuto da fratelli nell’umanità, da fratelli nelle diverse esperienze religiose, da fratelli nell’impegno sociale. Anche questa è una scuola che s’impara in famiglia. Vivendo assieme a chi è diverso da me, in famiglia s’impara ad essere fratelli e sorelle. S’impara a superare divisioni, pregiudizi, chiusure e a costruire insieme qualcosa di grande e di bello, partendo da ciò che ci accomuna. Esempi vissuti di fratellanza, come quello di Luca e Zakia, ci danno speranza e ci fanno guardare con più fiducia al nostro mondo lacerato da divisioni e inimicizie. Grazie per questo esempio di fratellanza”.

 

Il discorso integrale di Papa Francesco
 

 
Il Festival delle Famiglie integrale con Papa Francesco, 22 giugno 2022