TV2000: Speechless e Happy, giovedì 31 maggio dalle 21.05

Giovedì 31 maggio dalle 21.05 su Tv2000 andranno in onda due nuove puntate di Speechless e Happy, una sitcom e un docureality che affrontano in maniera anticonvenzionale il tema della diversità.

SPEECHLESS
di Scott Silveri
Le avventure della famiglia Di Meo per la prima volta in chiaro

Speechless, che significa “muto”, “ammutolito”, è una serie televisiva che rivoluziona il modo di raccontare la diversità con grande forza narrativa.  E’ una sitcom statunitense ideata da Scott Silveri, che segue le vicende dei membri della famiglia Di Meo e in particolare di JJ, il maggiore dei figli. I Di Meo sono la classica famiglia statunitense: Maya è una mamma con la missione precisa di prendersi cura della sua famiglia e lottare contro le ingiustizie; il marito Jimmy è più intelligente di quanto pensa; la figlia Dylan è un’atleta; il figlio di mezzo Ray è il cervellone di casa; il maggiore J.J.  è un liceale diversamente abile. Interpretato da un ragazzo portatore di handicap, l’attore Micah Fowler, JJ è affetto da paralisi cerebrale infantile,  ha ingegno e grande senso dell’umorismo. Non è in grado di parlare autonomamente e comunica tramite uno strumento posizionato sul capo,  un puntatore laser per indicare parole, lettere e numeri su una tastiera fissata alla sua sedia a rotelle, mentre gli altri leggono ad alta voce quello che scrive. Nel tentativo di trovare un buon ambiente educativo per JJ, i Di Meo si trasferiscono spesso. Credono di averlo trovato quando scoprono una scuola che vanta un approccio educativo inclusivo, dove JJ avrà un assistente che parli per lui. Ma…

HAPPY
di Chiara Salvo
Chi ha detto che non si può essere diversi e felici?

Differente, difforme, discorde, dissimile, dissomigliante, dissonante, disuguale, opposto. Sono tutti sinonimi di “diverso”. Ma “diverso” non necessariamente vuole dire sfortunato, infelice, sventurato, tribolato, dolente, triste, negativo, mal riuscito, non buono. Un “diverso” può anche essere felice. Happy è il docureality che incontra e racconta cinque “diversi”:  una persona rom, una disabile, una down, una nerd e una donna vecchia. Ognuno è il protagonista di una puntata. Le loro storie dimostrano che la felicità non è sinonimo di “normalità” e successo. Come? Passando un week end insieme a chi per definizione è felice, le persone famose. Natalia Titova, Massimiliano Rosolino, Lillo (Pasquale Petrolo), Michela Andreozzi e Maria Grazia Cucinotta sono le celebrities che solo a inizio di ogni puntata scoprono a sorpresa chi è il loro partner “diverso”. Uno scambio in cui definizioni e ruoli sono messi in discussione.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0