Sinodo: Papa Francesco incontra i giovani nell’Aula Paolo VI

Guarda il video-racconto

Papa Francesco incontra i giovani nell’Aula Paolo VI. “Noi per. Unici, solidali, creativi”, è il titolo dell’ evento speciale nell’ambito della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Nel corso dell’incontro le testimonianze e i momenti artistici e musicali fanno da cornice alle domande di alcuni giovani e le risposte del Papa. Speciale a cura della redazione giornalistica del Tg2000.

Sinodo: Papa Francesco parla ai giovani nell’Aula Paolo VI
Il discorso integrale

 

Sinodo, giovane iracheno: “Se non mi fossi convertito Isis mi avrebbe decapitato”
“Mi chiamo Aziz e vengo dall’Iraq. Fino ai 18 anni vivevo una vita normale ma un giorno tutto è crollato. L’Isis è arrivato nella mia città che si è abbandonato a loro. Abbiamo dovuto abbandonare la città. Siamo stati messi davanti una scelta convertirci o essere decapitati. Sembrava come un film. Ho deciso di affidarmi completamente a Gesù. Sono stato salvato d a Gesù e sono riuscito a perdonare l’Isis”. La testimonianza di questo giovane iracheno nell’Aula Paolo VI davanti a Papa Francesco nell’ambito della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale.

 

Sinodo: le domande dei giovani carcerati di Casal del Marmo a Papa Francesco
Alcuni giovani carcerati di Casal del Marmo rivolgono a Papa Francesco alcune domande nell’ambito del Sinodo dei giovani. “Vogliamo ringraziare Papa Francesco perché non si scorda mai di noi”. Il progetto è promosso da Liberi nell’arte Unione cattolica stampa italiana del Molise e dal Ministero della Giustizia.

 

Sinodo, giovane: “Dio mi ha salvato dalla dipendenza da droga e alcol”.
“Spesso da piccolo ho subìto atti di bullismo. Dentro di me nasceva un messaggio ‘tu non vali e non sei degno d’amore’. A 18 anni ho cominciato a conoscere il mondo della droga, dell’alcol e della trasgressione. In quel momento quel bambino ferito ha iniziato a gridare. La mia famiglia ha tentato in tutti i modi di aiutarti ma a 23 anni sono andato a vivere per strada. Ero arrabbiato contro Dio. Sono arrivato ad essere una larva umana, era un inferno. Quando era tutto perduto il Signore mi ha mandato un sacerdote che mi ha acceso una luce. A quel punto scelsi la vita e sono entrato in comunità. Oggi sono un uomo libero senza aver bisogno di bere. Dio mi ama così come sono. Oggi coltivo la passione per la pizza. Voglio farmi una famiglia e metto Dio al primo posto”. La testimonianza di Claudio nell’Aula Paolo VI davanti a Papa Francesco nell’ambito della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale.

 

Sinodo, giovane sacerdote fa ballare l’Aula Paolo VI “Dio non toglie i sogni”
“Dio non togli i sogni, quello che hai te lo porta al 1000 x 100”. La testimonianza di un giovane sacerdote di nome don Alexander con la passione della chimica e del ballo nell’Aula Paolo VI davanti a Papa Francesco.

 

Sinodo, Papa Francesco ai giovani: “Non avete prezzo, non siete merce all’asta”

 

Sinodo, Papa Francesco: “Populismi alla moda ma non c’entrano niente con il popolare”

Evento integrale