Attenti al lupo: speciale Educazione Digitale

Sei puntate dal 1 febbraio ore 19, ogni venerdì

Internet, Facebook, Instagram, WhatsApp: non è mai troppo tardi per imparare ad usare al meglio le nuove tecnologie digitali.

Al via da venerdì 1 febbraio, ore 19, sei puntate speciali di Attenti al lupo dedicate all’educazione digitale e realizzate in collaborazione con l’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale Italiana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Sei appuntamenti settimanali, attraverso i quali il programma condotto da Giuseppe Caporaso, offrirà la possibilità di scoprire quali pericoli si nascondono nella Rete; di imparare a riconoscere le notizie false da quelle vere; di capire come si possono aiutare i bambini e i ragazzi ad usare in maniera positiva computer e smartphone; di vedere in che modo questi strumenti possono essere utili in famiglia, a scuola, in parrocchia.

A guidare i telespettatori in questo viaggio nella comunicazione digitale, ospite fisso di queste puntate speciali di Attenti al lupo, sarà il professor Pier Cesare Rivoltella, direttore del Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media all’Innovazione e alla Tecnologia dell’Università Cattolica. Accanto a lui, nel corso delle sei settimane, si alterneranno in studio genitori, educatori, giornalisti, psicologi ed esperti del settore.

Nella prima puntata l’attore Giovanni Scifoni, nella veste di autore di filmati sulla vita dei Santi molto seguiti su Facebook e di genitore alle prese con figli che si affacciano sul mondo digitale.

Le sei puntate speciali di Attenti al Lupo sono realizzate in sinergia con il progetto MOOC – Massive Online Open Course “Educazione digitale”, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana e dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Un corso in modalità e-learning aperto e gratuito, i cui contenuti sono fruibili per tutti coloro che desiderano accedervi. Il percorso formativo è composto da 6 moduli, 18 video-lezioni e 18 schede di approfondimento tematico, proposte operative e materiali per l’approfondimento. Il MOOC si rivolge a educatori, animatori, operatori pastorali, genitori, insegnanti e professionisti della comunicazione. Al corso, attivo dal 28 gennaio 2019 (per 6 settimane, fino al 4 marzo), è possibile iscriversi fino al 17 febbraio 2019, collegandosi al sito www.cremit.it