“Il mio gioco preferito
Parte seconda” di Nek
in una Sassuolo deserta