Addio allo storico dell’arte Philippe Daverio

È morto questa notte all’istituto dei Tumori di Milano lo storico dell’arte Philippe Daverio. Docente e saggista, ex assessore alla Cultura del Comune di Milano, aveva 70 anni.
Nato il 17 ottobre 1949 a Mulhouse, in Alsazia, è stato anche assessore del Comune di Milano dal 1993 al 1997 nella giunta Formentini, con le deleghe alla Cultura, al Tempo Libero, all’Educazione e Relazioni Internazionali, e si è occupato della ricostruzione del Padiglione d’Arte Contemporanea distrutto a seguito dell’esplosione della bomba avvenuta in via Palestro il 27 luglio 1993.
Philippe Daverio, che si è sempre definito uno storico dell’arte, era apprezzato dal grande pubblico per le seguitissime trasmissioni televisive.

“Si fa una gran fatica a spiegare l’arte in modo comprensibile” – racconta in questa breve clip, ospite di TGtg – ma lui ci riusciva benissimo.

Ospite di Piero Badaloni nella trasmissione “Avanti il prossimo”, così Philippe Daverio si racconta in un viaggio tra arte e bellezza: