Il diario di Papa Francesco: Missione, ecologia spirituale, dialogo e preghiera, Amazzonia

21 - 25 ottobre

LUNEDI’ 21 OTTOBRE – LA MISSIONE E IL MONDO
Il Diario apre la settimana con un focus sulla Celebrazione che il Santo Padre ha presieduto Domenica 20 Ottobre, XXIX Domenica del Tempo Ordinario nella Basilica Vaticana, per l’evangelizzazione dei popoli in occasione della Giornata Missionaria Mondiale.
Ospiti in studio: padre Stefano Camerlengo Superiore Generale dell’Istituto Missioni Consolata, Sr. Luigia Coccia Madre Generale delle Suore Missionarie Comboniane e Don Dante Carraro Direttore di Medici con l’Africa Cuamm.
Così scriveva Papa Bergoglio nel suo messaggio” Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo “ per la Giornata Missionaria Mondiale lo scorso 9 giugno:” per il mese di ottobre del 2019 ho chiesto a tutta la Chiesa di vivere un tempo straordinario di missionarietà per commemorare il centenario della promulgazione della Lettera apostolica Maximum illud del Papa Benedetto XV (30 novembre 1919). La profetica lungimiranza della sua proposta apostolica mi ha confermato su quanto sia ancora oggi importante rinnovare l’impegno missionario della Chiesa, riqualificare in senso evangelico la sua missione di annunciare e di portare al mondo la salvezza di Gesù Cristo, morto e risorto. Il titolo del presente messaggio è uguale al tema dell’Ottobre missionario: Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo. Celebrare questo mese ci aiuterà in primo luogo a ritrovare il senso missionario della nostra adesione di fede a Gesù Cristo, fede gratuitamente ricevuta come dono nel Battesimo. La nostra appartenenza filiale a Dio non è mai un atto individuale ma sempre ecclesiale: dalla comunione con Dio, Padre e Figlio e Spirito Santo, nasce una vita nuova insieme a tanti altri fratelli e sorelle.”

MARTEDI’ 22 OTTOBRE – ECOLOGIA SPIRITUALE
Per parlare di ecologia integrale il Diario ospita il professore Pierluigi Malavasi, ordinario di Pedagogia generale e direttore dell’Alta Scuola per l’Ambiente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e padre Zdzisław Józef Kijas francescano conventuale, docente universitario, relatore della Congregazione delle Cause dei Santi e autore di numerosi libri tra cui per le Edizioni Effatà: “Brevario dell’ecologista”. Una testimonianza della profonda e sempre viva sensibilità della Chiesa alla bellezza del Creato e al tema della nostra responsabilità nei suoi confronti. Raccoglie testi di religiosi e laici, papi e monaci, poeti e naturalisti, scrittori antichi e contemporanei. È un’opera ecumenica, che include le preghiere dei cristiani occidentali e orientali, dei Padri della Chiesa e di autori contemporanei.
Il prof. Malavasi al contempo è autore di oltre cento pubblicazioni scientifiche, tra cui otto volumi monografici, è membro di diverse società e comitati scientifici di istituti di ricerca e riviste. E’ responsabile di progetti di ricerca sui temi dell’educazione alla sostenibilità ambientale, della responsabilità sociale d’impresa, delle policy formative delle fondazioni, del green marketing e della formazione alla custodia del creato. Interessante il volume scritto a quattro mani con Mons. Giuliodori dal titolo “Ecologia Integrale Laudato sì. Ricerca, formazione, conversione”, edito da Vita e Pensiero.

MERCOLEDI’ 23 OTTOBRE – UDIENZA GENERALE
Per riascoltare ed approfondire la Catechesi dall’Udienza Generale del mercoledì e analizzare i passaggi più salienti che il Santo Padre pronuncerà in Piazza San Pietro, incontro in studio con il Prof. Ambrogio Bongiovanni Docente alla Pontificia Università Gregoriana (Facoltà di Missiologia). Il suo campo di ricerca e di insegnamento verte su temi inerenti al dialogo interreligioso con particolare riferimento a Islam e Induismo, alla pedagogia del dialogo e alla teologia della missione. E’ anche professore invitato presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale sez. S. Luigi (Gesuiti) a Napoli e alla Facoltà di Missiologia dell’Università Urbaniana (Roma). Il prof. Bongiovanni collabora al programma di aggiornamento “ For-Mission – Renewal Program for Missionaries” in Gregoriana della durata di un anno offerto ai missionari che rientrano da varie parti del mondo. Bongiovanni è autore di un interessante libro per la casa editrice Aracne dal titolo:” “Educare al dialogo interreligioso. Sfide ed opportunità” con la Prefazione del Card. Michael Fitzgerald.

GIOVEDI’ 24 OTTOBRE – DIALOGO E PREGHIERA
Incontro televisivo con padre Sebastiano D’Ambra, missionario del Pime che da oltre 30 anni vive nell’isola filippina di Midanao, impegnandosi per il dialogo con la locale comunità musulmana. Il sacerdote è il fondatore di Silsilah, il movimento per il dialogo islamo-cristiano ed è segretario esecutivo della Commissione per il dialogo interreligioso della Conferenza episcopale filippina. A padre D’Ambra è stato assegnato il “Premio Don Andrea Santoro”. La cerimonia di consegna avrà luogo il prossimo 26 ottobre a Roma, in occasione della celebrazione per il Mese Missionario Straordinario.
In studio vi sarà anche fra Emiliano Antenucci, sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, inventore del corso «silenzio, parla il Silenzio», sostenuto dalla preghiera e dall’intercessione di venticinque monasteri di clausura, è nato in Abruzzo 10 marzo del 1979 a Vasto. Ultimamente ha scritto insieme a Don Aldo Bonaiuto un libro per la casa editrice Effatà dal titolo: “Invidia: veleno mortale. Perché lui si e io no?”. fra Emiliano si occupa di pastorale giovanile; le sue passioni sono la mistica e la spiritualità; in passato ha guidato «scuole di preghiera», collabora con la comunità di papa Giovanni XXIII fondata da Don Oreste Benzi e con un carcere di massima sicurezza dirigendo un corso sul perdono e la misericordia. Ha trascorso lunghi periodi in eremi e monasteri sparsi in tutta Italia. È stato nominato da papa Francesco missionario della Misericordia a tempo indeterminato in occasione dell’Anno Santo straordinario della Misericordia. Il 15 giugno 2016 dopo l’Udienza papa Francesco ha benedetto l’icona della Vergine del Silenzio autografandola e ricevendo dal pontefice la benedizione apostolica per il suo apostolato.

VENERDI’25 OTTOBRE – AMAZZONIA
Venerdì 25 ottobre il Diario racconta la conclusione della terza settimana del Sinodo sull’Amazzonia grazie alla presenza in studio di padre Juan Bottasso, classe 1936, missionario salesiano italiano che vive in Ecuador ormai da sessant’anni. Oggi è presente al Sinodo sull’Amazzonia come Esperto. Conosce molto bene la foresta amazzonica per averla percorsa in lungo e in largo sconfinando anche in quella brasiliana, venezuelana e peruviana. Il rapporto stretto con le popolazioni indigene e la condivisione dei loro problemi, delle loro necessità e dei loro sogni gli ha permesso di pubblicare numerosi studi umanistici e fondare l’Istituto di antropologia applicata all’Università tecnica della città di Loja.

In studio anche Mattia Prayer Galletti Lead Technical Specialist dell’International Fund for Agricultural Development (Ifad) per i Popoli Indigeni e l’antropologa Gisella Evangelisti autrice di un libro dal titolo: “Dalla curva del fiume all’improvviso” per le Edizioni Croce. Un volume che si è ispirato alla vita di una donna realmente esistita, pioniera dell’educazione bilingue interculturale in Amazzonia, ossia una educazione che dia a tutti il diritto ad una piena cittadinanza.