Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere nello speciale di Retroscena

A illuminare in tal senso nella prima parte della puntata due straordinari interpreti che a Retroscena hanno aperto il loro cuore, Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere protagonisti, assieme a Daniela Scarlatti, dello spettacolo Il padre di Florian Zeller con la regia di Piero Maccarinelli. Il testo racconta la regressione di un padre malato di Alzheimer e del tentativo vano della figlia di assistere e controllare le conseguenze della patologia. «Sono una mente che sta perdendo le foglie», dice Andrea, in un barlume di lucidità al termine dello spettacolo.

A seguire un’altra storia vera, quella di Gianna Coletti, autrice e protagonista di Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni monologo ironico e struggente, sul rapporto con sua madre, “una vecchia ribelle di novant’anni, cieca, che porta occhiali 3D perché da sempre è abituata ad avere qualcosa sul naso, non cammina più e la testa ogni tanto va per conto suo”. Due donne che si sorreggono l’una con l’altra, ma incredibilmente è la figlia ad avere più bisogno della madre per vivere perché, quando arriverà la fine, un pensiero ossessionerà la sua mente: “È possibile che un domani io e lei ci lasceremo?”.

In conclusione, come sempre, la nostra “sand artist” Gabriella Compagnone con la sua creazione artistica sulla sabbia, e l’imperdibile appuntamento con la rubrica “CheTeatroFa”, la mappa degli appuntamenti e delle “temperature” teatrali più significative della nostra penisola in stile meteo.