John Malkovich e il musical “Mamma mia!”
21 dicembre 2021

L’icona di Hollywood John Malkovich protagonista della puntata prenatalizia di Retroscena – I segreti del teatro con un’intervista esclusiva in occasione della tappa italiana dello spettacolo The music critic. A seguire altri artisti di grande popolarità quali Paolo Conticini, Sergio Muniz e Luca Ward, protagonisti del musical Mamma mia! ci accompagnano dietro le quinte dello spettacolo più allegro ed energico delle festività natalizie. Questo e altro nella nona puntata di Retroscena il programma di Michele Sciancalepore .

La puntata si apre con l’intervista esclusiva che la star di Hollywood John Malkovich ha rilasciato a Michele Sciancalepore. Celebre per i suoi ruoli di “cattivo” ma non solo, a cui presta sguardo tagliente e talento fuori dal comune, Malkovich è approdato al Teatro degli Arcimboldi di Milano con il suo spettacolo The music critic un racconto teatrale sulle eclatanti stroncature nei confronti di alcuni compositori dell’Ottocento, autori di capolavori di musica classica. È questa l’occasione per parlare con il divo Malkovich di alcune aspetti meno conosciuti della sua vita e della carriera, divisa tra cinema, teatro, fotografia e moda; specialmente rispetto alla funzione dei critici, al centro dello spassoso repertorio confezionato dal suo spettacolo. “Puoi dare il massimo come artista, metterci dentro tutto quello che hai ma devi essere consapevole che quello che hai creato, può essere disprezzato” dice l’attore a Retroscena, “Allora ci riprovi e vai avanti in ogni caso. Facciamo il lavoro che ci piace, cosa per nulla scontata, e alla gente può non piacere. È il prezzo da pagare, e questo va accettato”.

Nella seconda parte di Retroscena il trio composto da Paolo Conticini, Sergio Muniz e Luca Ward ci accompagna dietro le quinte dello spettacolo più atteso delle festività natalizie. Sono i tre “padri” protagonisti del musical Mamma mia! una delle commedie romantiche musicali più applaudite degli ultimi venti anni, definito il musical dei record, che arriva sulle scene in una versione totalmente made in Italy, diretta da Massimo Romeo Piparo. Una storia d’amore e di amicizia, ambientata in un’isola greca e impreziosita dalle canzoni originali degli Abba tradotte in italiano e interpretate da oltre 30 artisti accompagnati dall’orchestra dal vivo. Una festa per il pubblico che segna anche la riapertura del Teatro Sistina di Roma dopo le chiusure dei mesi passati: “Ho scelto di aprire con Mamma mia! – dice il regista a Retroscena – perché è uno spettacolo trasversale, in grado di mettere d’accordo tre generazioni di spettatori tutti insieme: nonni, genitori e figli. Dopo tutto il tempo che abbiamo passato davanti alla Tv o al computer, mi sembrava il miglior invito a tornare a teatro”.

Al termine della puntata non possono mancare due appuntamenti consolidati, quello con la “sand artist” Gabriella Compagnone che anche quest’anno realizza in esclusiva per Retroscena le sue emozionanti creazioni sulla sabbia e infine la rubrica CheTeatroFa, la mappa delle “temperature” teatrali più significative della nostra penisola in stile Meteo.