TG2000 Il Post

Amianto: inchiesta Tg2000, sacchi pericolosi a cielo aperto nella val Basento

La seconda parte dell’ inchiesta sull’amianto nella valle del Basento in Basilicata. A un paio di chilometri dallo stabilimento ex Materit ci sono abbandonati un centinaio di sacchi di amianto. “Questi sacchi sono abbandonati qui da più di vent’anni. In realtà non si sa chi li abbia abbandonati. Ci sono varie teorie a proposito la più […]

Amianto: bomba ecologica in Val Basento. Centinaia sacchi pericolosi nell’ex Materit

Oltre 600 sacchi pieni di amianto tossico pericoloso per la salute dei cittadini all’interno dello stabilimento ex Materit a Ferrandina, Comune della Val Basento, in Basilicata. Una fabbrica abbandonata che, tra gli anni Settanta e i primi anni Ottanta, ha prodotto migliaia di manufatti in amianto. Le telecamere del Tg2000, il telegiornale di Tv2000, sono […]

TgPost – Il Vangelo guancia a guancia

E il momento del TgPost di Luciano Piscaglia, con la storia, raccontata nel libro “Il vangelo guancia a guancia”, di un sacerdote che nella Parigi rivoluzionaria di metà 800 fondò una congregazione di suore affinché queste aiutassero le famiglie più bisognose dei quartieri degradati della capitale francese.

Un prete congolese … a Pozzuoli

Con il TGPost andiamo a Pozzuoli, dentro il cosiddetto “borghetto containers” dove da oltre trent’anni vivono una quarantina di famiglie. Una storia che ha a che fare con amianto e sgomberi, e dove non è mancato l’aiuto in prima linea della parrocchia, guidata da un sacerdote congolese. Servizio di Sergio Canelles

TgPost: Enrichetta, la figlia dei beati verso gli altari

Fino a poco tempo fa per tutti era l’ultima figlia dei beati Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi, la prima coppia di sposi beatificata nel 2001 da Giovanni Paolo II. Da qualche tempo, per Enrichetta, si è aperta ufficialmente l’inchiesta diocesana su vita, virtù e fama di santità. Doveva essere abortita, ma i genitori si opposero. […]

Venezia, le polemiche sul bando per i nuovi gondolieri

Venezia. 60 gondolieri cercasi. Il bando del comune però scatena le polemiche e arriva fino in procura. Beatrice Bossi ha fatto più di un giro in gondola per scoprire fra i canali l’intricata rete di parentopoli.