TG2000 Il Post

Caporalato, “Morta di fatica” parla il vedovo della bracciante

Una donna sfiancata dal lavoro nei campi pugliesi come bracciante. Era italiana, per pochi soldi raccoglieva l’uva per ore al sole, e c’erano i caporali a controllare tutto. Il vedovo, dopo anni, ricorda a Barbara Masulli chi era Paola Clemente, e cosa significa morire di lavoro, allora e oggi.

L’ultimo eremita. La storia del monaco benedettino che vive a 2 mila metri

TGpost. L’intervista a Fratel MichaelDavide Semeraro monaco benedettino. Vive a 2000 metri di altezza, si sveglia ogni mattina alle tre e mezza e conduce la sua esistenza nel silenzio e nella preghiera. Ma non è affatto estraneo al mondo. In tanti infatti cercano i suoi consigli e la sua guida. Il servizio di Nicola Ferrante

I “picciotti” di padre Puglisi e il seme del riscatto

In una delle periferie d’Italia fra le più disagiate esiste un robusto nerbo di speranza. A Palermo il quartiere Brancaccio per tutti significa il sacrificio di padre Pino Puglisi e il seme del riscatto piantato dal coraggioso prete, ora beato. Il servizio di Vito D’Ettorre

Case Famiglia, luogo di accoglienza e vita per ragazzi fragili

TgPost. Il mondo delle case famiglie, messe sotto accusa dal vice premier Salvini qualche settimana fa. Accoglienza, amore, possibilità di una vita piena per i ragazzi fragili e figli di altri disastri familiari. Il servizio di Caterina Dall’Olio

Liliana Segre, il dovere del ricordo

L’odio si cura con l’amore. Dopo i fatti di cronaca e i rigurgiti antisemiti l’intervista alla senatrice a vita sopravvissuta ad Auschwitz Liliana Segre. E’ il Tgpost a cura di Gennaro Ferrara

La donna di Cosenza che apre la casa agli stranieri

TgPost dedicato ai corridoi umanitari. Accolti oggi in Italia 58 profughi siriani. Coppie divise ora riunite dopo tre anni che si riabbracciano e c’e’ chi apre anche la propria casa alla solidarietà. Servizio di Clara Iatosti

Tramutola, capitale della cultura per un giorno

Un Comune della Basilicata, Tramutola, ieri è stato capitale della cultura per un giorno nell’ambito del programma di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Varie le iniziative organizzate, tra cui spicca una davvero speciale, che lega la devozione mariana alla storia dei numerosi tramutolesi emigrati dal paese lucano. Il servizio di Francesco Durante