Bambini in Colombia

In Colombia, i bimbi soldato sotto i 15 anni che vivono ancora nei campi della Farc saranno amnistiati e trattati come vittime di guerra. Lo riferisce il governo di Bogotà, che ha raggiunto un accordo con i ribelli per la smobilitazione dei bambini soldato. Le Farc hanno accettato di collaborare a identificare i bambini e organizzare la loro uscita dai campi. L’Onu e altre agenzie umanitarie sono state invitate a sovrintendere al rientro dei minori nella società. Dove possibile, i piccoli saranno restituiti alle famiglie.