Papa domani nel Barrio Banado (Paraguay), merenda con zuppa, mate e cocido. Tv2000 in esclusiva racconta cosa verrà offerto al Pontefice

Roma, 11 luglio 2015 – Una zuppa paraguayana, mate e cocido. E’ la merenda che sarà offerta a Papa Francesco domenica mattina ad Asuncion in Paraguay nella visita al Barrio Banado Norte, una zona molto povera e acquitrinosa della città in cui Chiesa e Stato hanno attivato diversi progetti di assistenza. Le telecamere di Tv2000, nel servizio dell’inviato Paolo Fucili, in esclusiva hanno raccolto le testimonianze della gente, soprattutto quelle di due donne che ospiteranno il Papa nelle proprie case per offrirgli il pasto di benvenuto. Nel servizio una donna di nome Asuncion, rivela l’emozione e l’onore di poter ospitare il Pontefice nella sua umile casa: “E’ da 60 anni che vivo qui. Chiederò solo che dia una benedizione a mio figlio, mia figlia e ai miei nipoti. Offriremo al Papa una zuppa paraguayana a base di uovo e formaggio, mate e cocido”. Francesco si sposterà poi in un’altra piccola abitazione. Qui c’è solo l’essenziale: in pochi metri quadrati sono stati sistemati dei letti per dormire, una macchina del gas per cucinare e qualche divano. “Mai mi sarebbe passato per la testa – racconta un’altra donna – di accogliere il Papa nella mia casa”. Le difficoltà e la miseria non hanno impedito alla comunità locale di dare una mano di vernice alle case, appendere delle bandierine con i colori del Vaticano e i poster con disegni e messaggi dei bambini del catechismo. Francesco si recherà inoltre nella modesta cappella di San Giovanni Battista, affacciata su un campo sportivo in terra, dove si riuniranno circa 2 mila persone. La visita del Pontefice dovrebbe durare circa una mezz’ora prima di riprendere il cammino ricco di altri appuntamenti.