Ebola, Medici Senza Frontiere a Tv2000: “Abbiamo arma che spezza catena epidemia”

vaccino ebolaRoma, 31 luglio 2015 – “Finalmente abbiamo un’arma che può essere applicata ai malati e che può spezzare, una volta per tutte, la catena di trasmissione dell’epidemia”. Lo ha detto l’epidemiologo di Medici Senza Frontiere, Saverio Bellizzi, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, commentando la scoperta di un vaccino in sperimentazione contro Ebola in Africa occidentale che ha mostrato il 100% di efficacia.
“Nonostante il campione sia piccolo – ha spiegato l’epidemiologo – c’è stato un risultato scientifico positivo sull’efficacia e sulla non problematicità sui pazienti che assumono questo vaccino. Si tratta di un vaccino con un microrganismo che in superficie ha le stesse caratteristiche ma che non fa manifestare la malattia nelle persone. E’ un vaccino attenuato”.
Il vaccino, ha proseguito Bellizzi, è stato fatto “agli operatori locali che sono impegnati in prima linea in Guinea nel fronteggiare l’epidemia”.
“Questo risultato è particolarmente importante – ha aggiunto Bellizzi – perché vuol dire che pur essendo preliminare come risultato però è scientificamente provato che abbiamo una nuova arma contro questa epidemia”.
In questo momento, ha concluso Bellizzi, “si adotterà una strategia ad anello cioè verranno vaccinate tutte le persone intime ai malati”. Medici Senza Frontiere sta “spingendo affinché a livello di produzione questo vaccino venga prodotto in maniera adeguata per poter far fronte a questa epidemia”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0