Siria, vescovo Aleppo: “Missione Isis far salire al potere ‘Fratelli Musulmani’”.

Mons. Audo al Tg2000: “Comunità internazionale non ci ascolta. Estremisti musulmani non sopportano cristiani”

vescovo aleppo mons. audoRoma, 29 aprile 2016 – “L’Isis applica un programma e segue un’agenda, non ha una propria forza. Ha la missione di spargere terrore, distruzione e far arrivare al potere i ‘Fratelli Musulmani’. Le forze estremiste sunnite che lavorano su questo progetto sono sostenute anche a livello internazionale”. Lo ha detto vescovo di Aleppo dei Caldei e presidente della Caritas siriana, monsignor Antoine Audo, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000.“La nostra voce – ha sottolineato mons. Audo – non è ascoltata dalla Comunità internazionale. C’è un progetto per distruggere, dividere e far partire tutti i cristiani dalla Siria. L’estremismo musulmano non sopporta una presenza cristiana viva e libera. C’è un modello d’applicazione della Sharia come soluzione a tutti i problemi sociali, economici e religiosi”.
“Capisco e rispetto i cristiani che lasciano la Siria – ha concluso mons. Audo – perché c’è il costante pericolo di morire ma per noi è una grande tristezza. Da parte dell’Europa non c’è una reazione forte davanti a tutto questo”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0