Unioni civili, Gigli (Democrazia Solidale-Cd): “Voto fiducia è atto forza. Non voterò a favore”.

Il deputato di "Democrazia Solidale-Centro Democratico" al Tg2000: “Mettere fine a turismo riproduttivo”

Democrazia Solidale-Centro Democratico Gian Luigi GigliRoma, 04 maggio 2016 – “Il voto di fiducia sulle unioni civili è un atto di forza che non aiuta la riflessione. Il governo sarebbe dovuto rimanere fuori invece ha voluto mettere il cappello sopra questa materia. Personalmente non voterò a favore”. Lo ha detto il deputato del gruppo parlamentare “Democrazia Solidale-Centro Democratico”, Gian Luigi Gigli, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000.
“C’è chi vorrebbe attraverso la maternità surrogata e l’adozione – ha aggiunto Gigli – riuscire comunque a garantire alle coppie omosessuali una genitorialità che è inaccettabile. Abbiamo a che fare con una forma di sfruttamento del corpo femminile e con uno stress psicologico enorme per le donne che lo fanno solo per bisogno. Dobbiamo mettere fine a quello che è il turismo riproduttivo, dobbiamo farlo perché non possiamo credere che anche in questa materia esista una volontà di tipo altruistico”.

 

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0