Ole al Furn

Ole al Furn

Un altro piatto della stagione fredda che l’Osteria Paschera propone con frequenza sono le Ole al Furn, una minestra robusta, gustosa, semplice nella realizzazione.

Ingredienti e preparazione:

In egual misura si dispongono a strati in una pentola di coccio (la Ula),dai bordi alti, delle patate (il massimo sono le Piatline, a pasta bianca) tagliate a fettine, quindi dei porri ridotti a rondelle (vanno bene dei porri gustosi con una buona quantità di parte verde), dei fagioli ( di solito si usano fagioli secchi, fatti rinvenire in acqua per una notte), sia borlotti che fagioli bianchi piccoli.

Quando la pentola è quasi piena si va ad aggiungere lo zampino di maiale, intero, dopo averlo sgrassato (facendolo bollire), si aggiunge sale grosso, pepe, olio extra vergine di oliva, quindi si copre con acqua e si inforna:

Le Ule al Furn dell’ Osteria Paschera devono cuocere, scoperte per un tempo di almeno 18/20 ore in forno a legna, dopo la cottura del pane, e vengono tratte dal forno per il servizio, per questo motivo a questo piatto è dedicata una serata specifica, al fine di servirlo nel modo migliore.

Come tutte le minestre è un piatto buono anche quando si riscalda, ma questa è un’altra storia.

Ricetta dell’Osteria Paschera (dei Culumbot) di Caraglio (Cuneo)