La riforma del cuore, Don Gabriele Maria Corini

17 Dicembre 2018

Incontro con Don Gabriele Maria Corini, biblista della Facoltà Teologica di Milano, che ha da poco pubblicato un libro intervista con Papa Francesco dal titolo “La riforma del cuore” (ed. San Paolo – 2018 ).  

Oltre a indicare e approfondire le due linee guida dell’Evangelii gaudium, individuate nel primato del dono e nella riforma del cuore, ripercorre l’itinerario biblico del Vangelo secondo Matteo come un cammino di «riforma della persona». Matteo il pubblicano vive in sé il cammino di conversione da una vita incentrata sul potere e sul denaro al primato del dono, nel diventare testimone e apostolo del Cristo risorto. Questa riforma della sua persona avviene nell’incontro con Gesù di Nazaret. Un incontro che ha permesso al peccatore Matteo di riformare la sua vita, di trovare l’autentica fonte della gioia.

Abbiamo così riascoltato le parole del Papa nell’udienza alla Curia romana in occasione della presentazione degli auguri natalizi del 22 dicembre 2016 e nell’Udienza Giubilare del 18 giugno 2016 in cui parla di conversione del cuore.

Poi nell’Angelus del 16 dicembre, Papa Francesco si sofferma sulla gioia umile di tutti i giorni.

 

IN EVIDENZA

Corini: “La fede cristiana è un incontro”

“Lasciarsi toccare dal Signore”

 

 

UDIENZA ALLA CURIA ROMANA IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE DEGLI AUGURI NATALIZI  22.12.2016

 

La riforma del cuore

Papa: Torno a ribadire l’importanza della conversione individuale senza la quale saranno inutili tutti i cambiamenti nelle strutture. La vera anima della riforma sono gli uomini che ne fanno parte e la rendono possibile. Infatti, la conversione personale supporta e rafforza quella comunitaria.

Esiste un forte legame di interscambio tra l’atteggiamento personale e quello comunitario. Una sola persona può portare tanto bene a tutto il corpo o potrebbe danneggiarlo e farlo ammalare. E un corpo sano è quello che sa recuperare, accogliere, fortificare, curare e santificare le proprie membra.

 

 

UDIENZA GIUBILARE, 18.06.2016

Chiamati alla conversione

Papa: Quando Gesù chiama alla conversione non si erge a giudice delle persone, ma lo fa a partire dalla vicinanza, dalla condivisione della condizione umana, e quindi della strada, della casa, della mensa… La misericordia verso quanti avevano bisogno di cambiare vita avveniva con la sua presenza amabile, per coinvolgere ciascuno nella sua storia di salvezza. Gesù persuadeva la gente con l’amabilità, con l’amore, e con questo suo comportamento Gesù toccava nel profondo il cuore delle persone ed esse si sentivano attratte dall’amore di Dio e spinte a cambiare vita. Ad esempio, le conversioni di Matteo (cfr Mt 9,9-13) e di Zaccheo (cfr Lc 19,1-10) sono avvenute proprio in questo modo, perché hanno sentito di essere amati da Gesù e, attraverso di Lui, dal Padre. La vera conversione avviene quando accogliamo il dono della grazia; e un chiaro segno della sua autenticità è che ci accorgiamo delle necessità dei fratelli e siamo pronti ad andare loro incontro.

 

ANGELUS 16 dicembre 2018

Il cuore nella gioia

Papa: In un borgo sperduto della Galilea, nel cuore di una giovane donna ignota al mondo, Dio accende la scintilla della felicità per il mondo intero. E oggi lo stesso annuncio è rivolto alla Chiesa, chiamata ad accogliere il Vangelo perché diventi carne, vita concreta. Dice alla Chiesa, a tutti noi: “Rallegrati, piccola comunità cristiana, povera e umile ma bella ai miei occhi perché desideri ardentemente il mio Regno, hai fame e sete di giustizia, tessi con pazienza trame di pace, non insegui i potenti di turno ma rimani fedelmente accanto ai poveri. E così non hai paura di nulla ma il tuo cuore è nella gioia”. Se noi viviamo così, alla presenza del Signore, il nostro cuore sempre sarà nella gioia. La gioia “di alto livello”, quando c’è, piena, e la gioia umile di tutti i giorni, cioè la pace. La pace è la gioia più piccola, ma è gioia.

 

 

ALTRI APPUNTAMENTI

17 dicembre 2018

DISCURSO A UNA DELEGACIÓN DE LA COMISIÓN INTERNACIONAL CONTRA LA PENA DE MUERTE

 

16 dicembre 2018

Incontro  con i bambini assistiti dal Dispensario Pediatrico “Santa Marta”

 

15 dicembre 2018

Incontro del Santo Padre con i bambini assistiti dal Dispensario Pediatrico “Santa Marta”