Comuni sciolti per mafia, a Siamo Noi
Don Luigi Ciotti, Paolo Borrometi e Federico Cafiero De Raho


Il 2018 è stato un anno record per il numero di Comuni sciolti per mafia. Nel corso dell’anno infatti, sono stati ventitré i consigli comunali interessati. Venti, invece, i decreti di proroga di precedenti scioglimenti.Si tratta del dato più alto dopo il picco di 34 scioglimenti raggiunto nel 1993 e i 24 del 2012. Considerando anche le proroghe, si ottiene la cifra più rilevante dal 1991, anno di entrata in vigore della legge che disciplina tale istituto. In questi ventotto anni sono stati emanati nel complesso 498 decreti ex art. 143 del testo unico sugli enti locali, dei quali 179 di proroga; su 319 decreti di scioglimento, 24 sono stati annullati dai giudici amministrativi. Siamo Noi, programma pomeridiano di Tv2000, ne parla con Don Luigi Ciotti, Presidente di Libera e fondatore del Gruppo Abele; Paolo Borrometi, giornalista; Federico Cafiero De Raho, procuratore nazionale Antimafia.