Bel tempo si spera: Mario Calabresi, Chiara Luce Badano, Mogol, San Francesco d’Assisi

30 settembre - 4 ottobre

LUNEDI’ 30 SETTEMBRE
La stagione di Bel tempo si spera si apre con l’intervista a Mario Calabresi, giornalista, scrittore e figlio di Luigi Calabresi, il commissario di polizia vittima del terrorismo e proclamato ‘Servo di Dio’ dalla Chiesa cattolica. A seguire con Saverio Gaeta la storia dell’atto di consacrazione dell’Italia al cuore immacolato di Maria avvenuto il 13 settembre del 1959 per decisione della Conferenza Episcopale Italiana e per chiudere Ambrogio Sparagna, uno dei più importanti musicisti di musica popolare del panorama italiana

MARTEDI’ 1 OTTOBRE
Martedì primo ottobre, in occasione della festa liturgica di Santa Teresa di Gesù Bambino, Mariagrazia Magrini (vicepostulatrice della causa di canonizzazione di Chiara Luce Badano) accosta la figura della Santa di Lisieux a quella di Chiara Luce Badano: due giovani anime insieme sulla “piccola via” dell’amore. Don Maurizio Francoforte, parroco di San Gaetano a Brancaccio a Palermo, ripercorre la storia di Santa Rosalia e il legame profondo che unisce i palermitani alla “Santuzza”, rivivendo i momenti salienti del 395° “Festino” che si è svolto a luglio.

MERCOLEDI’ 2 OTTOBRE
La mattina si apre con una nuova rubrica di Bel Tempo si spera: la cronaca letta da Mons. Vincenzo Paglia. Segue Benedetta Tobagi che presenta il suo ultimo libro: ”Piazza Fontana, il processo impossibile”. Con l’angelologo Don Renzo Lavatori parliamo della Festa degli Angeli Custodi.

GIOVEDI’ 3 OTTOBRE
In occasione del sesto anniversario del naufragio a Lampedusa, avvenuto il 3 ottobre, a Bel tempo si spera collegamenti in diretta dall’isola con la nostra inviata Antonella Ventre; in studio don Mattia Ferrari, giovane sacerdote che ha trascorso alcune settimane come cappellano sulle navi di salvataggio dei migranti. Chiudiamo la puntata con Olivia Bertè e Gianna Bigazzi, che parlano di Mia Martini a pochi giorni dal suo compleanno. A Milano abbiamo seguito l’evento in cui a ricordare Mimì c’erano tanti artisti, fra i quali Mariella Nava, Rita Pavone, Syria, Michele Placido, Luisa Corna.

VENERDI’ 4 OTTOBRE
Nel giorno della festa di San Francesco d’Assisi per la prima volta in esclusiva a Bel Tempo Si Spera, il maestro Giulio Rapetti, in arte Mogol per presentare il “Concerto per la vita”, del quale è direttore artistico insieme a Paolo Belli, una serata di beneficienza che avrà luogo ad Assisi la sera stessa. Il grande autore racconterà il legame tra musica, testo e poesia delle sue celebri canzoni. Inoltre in studio per la prima volta Maria Giorgi, la restauratrice del saio di San Francesco e delle reliquie di Santa Chiara d’Assisi.