Papa Francesco nei Paesi Baltici, il video racconto

Viaggio apostolico di Papa Francesco in Lituania, Lettonia ed Estonia

22-25 settembre 2018

Accomunati in tanta parte della storia moderna, i tre Paesi baltici visitati da Papa Francesco tra il 22 e il 25 settembre sono diversi sotto tanti punti di vista, primo fra tutti rispetto alla presenza della Chiesa cattolica. In Lituania, dove vivono 2,8 milioni di cattolici, l’80% della popolazione, “Gesù Cristo è la nostra speranza” è stato il motto dei due giorni di incontri con i responsabili politici, la gente, i giovani, i vescovi, sacerdoti e religiosi. Il Papa si è fermato nei luoghi spirituali che nutrono la fede del Paese e sui luoghi della memoria e della sofferenza ancora viva in tanti lituani. A Riga, in Lettonia, il Papa è stato il 24 settembre, con un programma molto intenso: incontri con le autorità politiche, i luoghi della memoria, la messa ad Aglona, santuario mariano simbolo spirituale della visita e riferimento per i cattolici lettoni che sono il 20% della popolazione, ma dove ricca e feconda è la tradizione ecumenica. Il viaggio si è concluso in Estonia, il 25 settembre: “Svegliati mio cuore!” il motto scelto per segnare l’incontro con gli oltre 6mila cattolici (0,4% della popolazione), che abitano un Paese che in larga parte si dichiara non credente. Anche qui, oltre alle autorità e i poveri della città, il Papa ha incontrato i giovani cattolici e quelli delle altre Chiese.

Cliccando sui seguenti loghi, è possibile accedere ai tre video-racconti dei viaggi in Lituania, Lettonia ed Estonia

 

Come di consueto, sull’aereo di ritorno, Papa Francesco ha risposto alle domande dei giornalisti al seguito.

 

 

I momenti più belli del viaggio in Lituania di sabato 22 settembre 2018

I momenti più belli del viaggio in Lituania di domenica 23 settembre 2018

I momenti più belli del viaggio in Lettonia di lunedì 24 settembre 2018