La santa bellezza

La Santa Bellezza – Il ramo di mandorlo

Ogni cultura, espressione di un popolo che vive e si evolve, ha un ritmo diurno e uno notturno, un ritmo critico e uno organico. Nel corso della storia si alternano periodi in cui è la vita ad avere il primato – e il linguaggio è quindi simbolico, liturgico, poetico, artistico -, e periodi in cui […]

La Santa Bellezza – La mano di Adamo

Se per bellezza si intende la perfezione della forma, la Grecia Classica e il Rinascimento rappresentano i vertici dell’arte di tutti i tempi. Il Rinascimento ha prodotto capolavori, volgendo però le spalle alla via tracciata dagli artisti cristiani dei primi secoli. Solo i geni come Michelangelo sono riusciti a infondere messaggi di alto valore teologico […]

La Santa Bellezza – Il mulino mistico

Il simbolo è il cuore della mentalità cristiana. Uno dei più celebri capitelli della Basilica di Vézélay in Francia raffigura il “Mulino mistico”. Mosè mette nel mulino un sacco di grano, che per diventare farina e pane da mangiare deve essere macinato; così come è necessario che Cristo sia crocifisso perché la sua carne e […]

La santa bellezza – Solstizio d’estate

Costruita nell’ XI secolo seguendo un preciso programma spirituale, la basilica di Santa Maria Maddalena a Vézélay in Francia è uno dei capolavori dell’architettura romanica. L’ingresso nella chiesa segna il passaggio da una vita all’altra, e i bassorilievi che decorano il portale illustrano il percorso di rinascita del battezzato. Nel solstizio d’estate questo percorso verso […]

La Santa Bellezza – Il testamento strappato

L’arte dei cristiani predispone all’incontro con il Signore, e per questo si presenta con un’estrema semplicità. Le immagini si concentrano sugli elementi essenziali dell’episodio da narrare. La scultura romanica porta alla massima potenza espressiva questa ricerca di essenzialità. Anche nei grandi mosaici delle chiese il realismo cede il passo a una visione mistica, dove ogni […]

La santa bellezza – Laocoonte e l’Araba Fenice

In capolavori scultorei come il Laocoonte l’arte classica raggiunge la perfezione delle forme applicando astratti schemi geometrici. L’atteggiamento dei cristiani nei confronti della morte è completamente diversa. L’arte cristiana nasce infatti nelle catacombe, nei luoghi di sepoltura, e le prime chiese sono sotto terra o scavate nelle montagne. “Anche se muore vivrà”, dice Cristo. L’araba […]

La santa bellezza – Platone o i pani e i pesci

Dal IV secolo in poi l’arte greca cerca di rappresentare il mondo delle idee con la perfezione del corpo umano. L’arte volge le spalle alla vita reale e si fa astrazione. I cristiani, invece, non si preoccupano dell’armonia delle forme ma privilegiano il messaggio, racchiuso nel simbolo, perché l’arte è comunicazione della Parola. In un […]

La Santa Bellezza – Il Faraone e il Buon Pastore

Il percorso alla ricerca della vera essenza dell’arte cristiana prende l’avvio dalle prime testimonianze figurative dell’uomo. Nelle grotte di Altamira, per esempio, le raffigurazioni di animali dimostrano che l’arte è sempre legata alla vita. Sin degli albori l’uomo ha usato i colori e la sua immaginazione per esprimere ciò che gli era prezioso: il cibo. […]