Malattie reumatiche, 120 patologie sconosciute
Come riconoscere i sintomi e intervenire in tempo?

Prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita”. E’ la formula delle promesse matrimoniali che ci impegna nella cura del partner in un patto di sostegno reciproco. Ma siamo sempre capaci? Soprattutto quando insorge una malattia insidiosa, difficile come la depressione? Oggi a Siamo Noi, dalle 13.50, ne parliamo nella rubrica dedicata al “tutorial dei sentimenti”. Lo facciamo con Laura Salvo, psicologa e psicoterapeuta dell’Istituto di Terapia Cognitivo Interpersonale, docente dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e con Gloriana Lori e Marco Palmieri, moglie e marito, che conoscono bene l’argomento per averlo vissuto in prima persona.

Subito dopo, protagonista del nostro spazio delle interviste a due, è Serena Caimano, imprenditrice, direttore generale di Elgon Cosmetics, impresa italiana leader nel settore con 46 anni di storia alle spalle. Da diversi anni l’azienda collabora con Coopi un’ONG che lavora per il sociale in varie parti del mondo.

Nello spazio religioso, continua il nostro approfondimento nella devozione mariana. Oggi con Fra’ Guido Da Bari, cappuccino della Basilica di Loreto parleremo della Madonna di Loreto. Con lui anche una devota, Maria Teresa Eusebi.

Alle 15.20 nel nostro spazio di approfondimento ci occuperemo di salute: parleremo di malattie reumatiche nel cui spettro gli specialisti inseriscono fino a 120 patologie diverse, alcune molto rare. E per lo più sconosciute persino a chi ne è affetto e mostra i sintomi. Le malattie reumatiche colpiscono in Italia 5 milioni e mezzo di persone. E quello che in pochi sanno è che se non curate adeguatamente alcune di queste patologie possono portare persino all’invalidità. Ne parleremo in studio con Giovanni Minisola, presidente emerito della Società italiana di reumatologia, con Mario Falconi, presidente del Tribunale dei diritti e dei doveri del medico, con Maddalena Pelagalli, vicepresidente dell’Apmar, l’associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare, e con l’attore e testimonial vivente della buona salute e dei corretti stili di vita, Pippo Franco.