Mnestra cu lu pane sott

Mnestra cu lu pane sott

Piatto povero della tradizione picana, preparato la mattina dalle massaie che veniva portato nei campi per essere consumato all’ora di pranzo, spesso la parte avanzante veniva riscaldata sul fuoco nella classica padella in ferro e consumata per cena.

Ricetta per 4/6 persone

Ingredienti:

2kg circa di verdura mista (cicoria, crispino, scarola ecc.)

Zampetto di maiale o 300 gr circa di cotenna

200 gr di fagioli cannellini secchi

4/6 fette di pane raffermo circa 40 gr a persona

1 spicchio di aglio

Olio di oliva

Peperoncino

Preparazione:

Mettere i fagioli a bagno la sera prima. Al mattino cuocerli in abbondate acqua senza sale. Cuocere lo zampetto di maiale (o la cotenna) in abbondante acqua per circa 1 ora, poi scolare e risciacquare. Lavare la verdura e lessarla. In una pentola capiente soffriggere l’aglio con il peperoncino, lo zampetto (o la cotenna), aggiungere la verdura, aggiustare il sale con 1 bicchiere di acqua, lasciar cuocere per circa 10 minuti. Aggiungere i fagioli, più un mestolo della loro acqua di cottura e cuocere ancora per altri 1/15 minuti (se la “Mnestra” è troppo asciutta aggiungere ancora poca acqua). Mettere a strati il pane e la “Mnestra” in una zuppiera o meglio in una “sinla”.

 

Ricetta delle Nonne

custodi delle Tradizioni Culinarie Picane