L'Italia che resiste alle mafie

L’Italia che resiste alle mafie: Felicia Impastato

Con Paolo Borrometi continuiamo il viaggio alla scoperta delle donne che hanno combattuto la mafia raccontando la storia di Felicia Impastato, la mamma di Peppino Impastato, ucciso a Cinisi nel 1978. In collegamento da Cinisi, Luisa Impastato, figlia del fratello di Peppino.

Gli italiani che resistono alle mafie: Lea Garofalo

Con Paolo Borrometi inauguriamo la serie di racconti dedicata alle vittime delle mafie. Per prima la storia di Lea Garofalo, testimone di giustizia, uccisa perché ha avuto il coraggio di denunciare la sua stessa famiglia di ‘ndranghetisti.

L’Italia che resiste alle mafie: Pisa

Lo spazio dell’Italia che resiste alle mafie coinvolge Paolo Borrometi che ci porta in provincia di Pisa, dove l’Associazione Frida Onlus gestisce una casa rifugio per donne vittime di violenza. La struttura è stata confiscata al boss Vincenzo Aiello, della cosca catanese dei Santapaola.

L’Italia che resiste alle mafie: Cerignola (Foggia)

Paolo Borrometi ci accompagna a Cerignola, in provincia di Foggia, alla scoperta dell’Italia che resiste alle mafie raccontandoci la storia della cooperativa Pietra di Scarto che opera nei terreni confiscati ad un boss locale.

L’Italia che resiste alle mafie: Alcamo

A pochi giorni dalla nuova minaccia di morte, Paolo Borrometi ci aggiorna sulle indagini e continua il racconto dell’Italia che resiste alle mafie. In questa occasione ci porta ad Alcamo, provincia di Trapani, per mostrarci cosa è nato in una delle ville di Vito Nicastri, considerato prestanome di Matteo Messina Denaro, dopo il sequestro del […]